Una capillare presenza in Europa: “Desk Italia”

Creeremo una serie di uffici permanenti nelle principali capitali europee per mantenere un contatto diretto tra noi e voi per tutta la durata della legislatura.

Io come voi ho dovuto lasciare l’Italia per sviluppare i miei talenti, ed è importante che questo rapporto tra me e voi continui dopo le elezioni e lungo tutti i 5 anni della prossima legislatura. Per questo dobbiamo creare una presenza capillare attraverso un “Desk Italia”, che sarà l’opportunità per un rapporto diretto tra voi elettori e i vostri eletti, in modo da ottenere più facilmente i servizi offerti da consolati e ambasciate, e in modo da portare avanti in maniera più efficace le nostre sollecitazioni e richieste in base alle nostre necessità.

Questo è un modo per continuare il lavoro che abbiamo cominciato in questi mesi. Noi siamo un gruppo di “amici” che si sono candidati per portare avanti questa presenza degli italiani all’estero nel Parlamento italiano, e anche se in questo gruppo verranno eletti alcuni in qualità di deputati e di senatori alle prossime elezioni, continueremo ad essere presenti nella circoscrizione Europa, per diventare ponti verso i nostri elettori e far continuare il rapporto cominciato in queste elezioni lungo tutta la legislatura.

Maurizio Bragagni al Senato - Valore ai Talenti Italiani